lunedì 6 agosto 2012

Il nero delle nubi oscure nella Via Lattea...

Non mi era mai capitato di vedere le nubi oscure della via Lattea più buie del cielo intorno ... una visione mozzafiato che ho avuto modo di avere alla Balma. Qualcosa da brivido .... che resterà per sempre nei miei pensieri astrofotografici.

Luna di luglio passata alla Balma, 2 giorni di riprese sotto un cielo fantastico. E' passato molto tempo da quei giorni e causa lavoro non ho potuto aggiornare il blog, scriverò solo le emozioni più forti.

La cosa che mi ha stupito di più è il seeing ... qualcosa di incredibile, in 4 anni mai visto un seeing cosi. 1.36" allo zenith sul Cigno, due pose sulla Iris e mi sembrava non ci fossero le stelle ... i filamenti della nebulosa erano merletti scolpiti. 1.89" sul Sagittario ... cose da non credere. Il povero RC cinese non ha potuto nascondere i propri limiti ottici di fronte a cotanto ben di Dio. Ma io gli voglio lo stesso un bene dell'anima, che emozioni che sà dare!!!

Soggetto delle riprese NGC6822, una galassia del gruppo locale posta tra noi ed Andromeda come distanza. Difficile da riprendere nelle polveri del piano galattico e immersa in un campo stellare molto fitto. La foto di Gendler era appuntata sul desktop come riferimento per la ripresa.

Il seeing e l'assenza totale di vento mi hanno aiutato, il battesimo della nuova CCD mi ha impressionato. Pulizia e segnale ottimo. Sono riuscito a riprendere anche dei cirri di polvere galattica in parte a copertura della galassia. Colori stupendi, questa volta ripresi in binning 1 visto l'aspetto stellare del soggetto. La cosa più bella è stata veder prendere vita e colore dalle stelle della galassia, una parziale risoluzione di alcuni degli oggetti più luminosi. Stelle colorate e tante zone HII da evidenziare. La più grande simile alla nostra nebulosa d'Orione ma più grande. Particolare tecnica ha richiesto l'evidenzare queste zone d'idrogeno ionizzato senza l'impiego del filtro Ha. Un bilanciamento aggressivo selettivo sul rosso ha portato ad un ottimo risultato. Viste le poche foto del soggetto mi ritengo molto soddisfatto del risultato, il "Mi piace" di Robert Gendler su FB mi ha ripagato di tanto sforzo, sò che per qualcuno può sembrare strano o fastidioso ma io mi accontento di poco.


Mi porto con me anche un ottimo ricordo dell'orizzonte verso il Monviso, al tramonto ed al mattino ... posto del cuore a vita... ottimo il rifugio e l'accoglienza !!!!!



A presto Balma...

Saluti,
Leo

1 commento:

Unknown ha detto...

Complimenti per i tuoi capolavori!
E' sempre un piacere leggere i tuoi articoli: riesci a trasmettere talmente nel dettaglio le emozioni delle tue serate osservative che sembra quasi di parteciparvi di persona, continua così!

Andrea